22 nuove serie - 110 + episodi

e-books novità esclusive YouBooky:

e-books novità esclusive YouBooky:

💚 #SAVETHEPLANET | 11 - GREENPEACE: NON-VIOLENT, WE ARE ACCUSED OF "PRIVATE VIOLENCE" FOR OUR PROTEST AGAINST FISHING


Youbooky vi augura una buona lettura!🙊 TUTTI I NOSTRI E-BOOK SONO PUBBLICATI IN BLUESHADE, UNA COLORAZIONE APPOSITA PER NON AFFATICARE L'OCCHIO DURANTE UNA LETTURA PIù LUNGA SU QUALSIASI DISPOSITIVO. SE AVETE PROBLEMI DI TROPPA LUCE MODIFICATE LE IMPOSTAZIONI DEL VOSTRO TABLET-COMPUTER-SMARTPHONE-KINDLE. OGNI E-BOOK è CONTRADDISTINTO DA UN EMOJI CHE RAPPRESENTA UNA CATEGORIA. 😀 COMEDY 😋CUCINA 😍 ROMANCE 😭 TRAGICO 💀DARK 💇 HAIR - TUTORIAL CAPELLI 😱THRILLER 💫FANTASY 💚DOCUMENTARIO 🌈 LGBT 🌜fiabe



LEGGI TUTTI I DOCUMENTARI GREEN, read others documentaries CLICCA QUI 🌄🌋🌊 


GREENPEACE: NON-VIOLENT, WE ARE ACCUSED OF "PRIVATE VIOLENCE" FOR OUR PROTEST AGAINST FISHING



ROMA, July 24, 17 - Can an association that has its founding principles for nonviolence to end up in a courtroom with its campaign director accused of "private violence"? It happens in Sciacca (Agrigento), where the process begun against Alessandro Giannì ends.



The lawsuit was promoted by some Sciacca fishermen following a peaceful, non-violent Greenpeace demonstration action, like all those carried out by the environmental association. The protest was held on April 29, 2013 in the Strait of Sicily to denounce the danger for fishery resources with "couple flying".



Greenpeace is confident in a successful outcome of the trial, given the allegations of unfounded allegations: the film documentation produced by the association clearly shows that the fishing vessel side by side with Greenpeace boats, departing from the Arctic Sunrise ship, has quietly conducted and completed its fishing. Furthermore, it is unclear that the accused person could have been subjected to violence, which was for the entire duration of the boat's activity with journalists, photographers and video operators to coordinate the event documentation.



"Greenpeace refuses violence, public or private," says Giuseppe Onufrio, executive director of Greenpeace Italia. "It was an absolutely peaceful activity, which did not raise any reaction from the fishing crew either. On the other hand, it is unclear how a five-meter inflatable boat can be a "danger" for a fishing boat of over twenty meters. "



The peaceful demonstration of Greenpeace was conducted during a cruise on the European seas of the Arctic Sunrise vessel for sustainable fishing and destructive fishing. The petition "In the name of the sea", launched for the occasion, soon exceeded the 56,000 membership.



Read the action statement:

www.greenpeace.org/italy/it/News1/news/Basta-pesca-eccessiva-che-svuota-i-nostri-mari-lItalia-rischia-uninfrazione-UE/

GREENPEACE: NON VIOLENTI, SIAMO ACCUSATI DI “VIOLENZA PRIVATA” PER LA NOSTRA PROTESTA CONTRO LA PESCA

ROMA, 24.07.17- Può un’associazione che ha tra i propri principi fondativi la non violenza finire in un’aula di tribunale con il proprio direttore delle Campagne accusato di “violenza privata”? Succede a Sciacca (Agrigento), dove si avvia a conclusione il processo intentato nei confronti di Alessandro Giannì.  

L’azione legale è stata promossa da alcuni pescatori di Sciacca in seguito ad un’azione dimostrativa di Greenpeace, pacifica e non violenta, come tutte quelle portate avanti dall’associazione ambientalista. La protesta si è tenuta il 29 aprile 2013 nello Stretto di Sicilia per denunciare la pericolosità per le risorse ittiche della pesca con le “volanti a coppia”.

Greenpeace è fiduciosa in un esito positivo del processo, considerata l’infondatezza delle accuse: la documentazione filmata prodotta dall’associazione mostra chiaramente che il peschereccio affiancato dai gommoni di Greenpeace, partiti dalla nave Arctic Sunrise, ha tranquillamente condotto e concluso la sua attività di pesca. Inoltre, non si capisce che violenza avrebbe potuto fare la persona accusata, che è stata per tutta la durata dell’attività a bordo del gommone con giornalisti, fotografi e operatori video per coordinare la documentazione dell’evento.

“Greenpeace rifiuta la violenza, pubblica o privata” dichiara Giuseppe Onufrio, direttore esecutivo di Greenpeace Italia. “Si è trattato di un’attività assolutamente pacifica, che non ha sollevato peraltro alcuna reazione da parte dell’equipaggio del peschereccio. D’altra parte, non si capisce come un gommone di cinque metri possa essere un “pericolo” per un peschereccio di oltre venti metri”.

La pacifica dimostrazione di Greenpeace è stata condotta nel corso di una crociera nei mari europei della nave Arctic Sunrise per la pesca sostenibile e contro la pesca distruttiva. La petizione “In nome del mare”, lanciata per l’occasione, in breve tempo ha superato le 56 mila adesioni.

Leggi il comunicato dell’azione:

LEGGI TUTTI I DOCUMENTARI GREEN, read others documentaries CLICCA QUI 🌄🌋🌊 

Commenti

sostienici scaricando l'app

sostienici scaricando l'app
Da oggi potrai accedere alla pagina con un solo clic dal tuo dispositivo android. Scaricando l'app sosterrai il nostro lavoro.
motori di ricerca

gli episodi più letti della settimana

booky-italia.blogspot.it
In classifica

i titoli del momento